VALUTAZIONI PODOLOGICHE

VALUTAZIONI PODOLOGICHE

La valutazione funzionale podologica (diagnosi di funzione) è presupposto irrinunciabile per una corretta comprensione del quadro clinico presente in un determinato paziente e, di conseguenza, del protocollo terapeutico necessario alla risoluzione del problema. La sinergia tra diagnosi medico-specialistica e valutazione funzionale podologica è la migliore garanzia di efficacia dell’azione sanitaria nei disturbi podalici. La valutazione funzionale podologica è, in primis, una valutazione clinica. Una corretta analisi della struttura e della conseguente funzione del piede e dei distretti correlati in riferimento ai sintomi riferiti dal paziente ed ai segni clinici rilevati dallo Specialista Podologo, sono presupposto indispensabile per gli accertamenti diagnosti strumentali.

Si va, inoltre, alla ricerca di segni oggettivi e di sintomi soggettivi; la ricerca e la conoscenza di questi attraverso accurate manovre e conoscenze ci consentirà di stabilire quali sono le problematiche e le cure necessarie del paziente posto alla nostra osservazione.Questo tipo di valutazione viene suddiviso in momenti diversi:

studio della documentazione medica e diagnostica;
-esame obiettivo fuori carico;
-esame obiettivo in carico statico;
 -esame obiettivo in carico dinamico;

-esame biomeccanico;

-esame della calzatura;
– esame strumentale.

La diagnostica per immagini, qualunque essa sia (radiografia, ecografia, risonanza magnetica nucleare, tomografia, baropodometria computerizzata in statica e dinamica, stabilometri computerizzata posturale, etc), non si sostituisce alla valutazione clinica ma ne potenzia l’efficacia. L’anamnesi, l’esame obiettivo del piede in ortostasi libera, in scarico, durante la deambulazione, indicano quale accertamento strumentale si renda necessario per completare il corretto inquadramento diagnostico.

I Professionisti “laureati” presenti nel nostro Centro specialistico di Podologia e Posturologia clinica e sportiva (facilmente raggiungibile da Napoli, Salerno, Caserta, Avellino e Benevento) effettuano una accurata e scrupolosa valutazione podologica e biomeccanica clinica e strumentale fino ad arrivare all’ausilio di apparecchiature informatizzate e video digitalizzate altamente all’avanguardia per la valutazione e il monitoraggio di anomalie del piede (del bambino, dell’adulto, dell’anziano, del diabetico, del pz. con esiti di fratture, del pz. reumatico, del pz. con poliomielite, pz. con problematiche vascolari), della postura, della deambulazione, della corsa e del gesto atletico:

A. FAS» piattaforma per studio pressioni e tempi;
B: ORTOWIEW » videocamera per studio cinematica;
C: DINATTO » solette a sensori per studio doppio appoggio.

Riusciamo, intervenendo su questi concetti, a migliorare la meccanica della “macchina uomo” riducendo e/o evitando le sollecitazioni che il piede assorbe dal terreno ed eliminando le instabilità create dallo stesso a carico delle strutture sovra segmentarie (caviglie, ginocchia, anche, schiena) e le relative compensazioni muscolari date dalla risultante di eccessi di contrattura o lassità tra agonisti ed antagonisti.

Centro Pacilio

Per arrivare ad una qualsiasi concezione terapeutica abbiamo dunque la necessità di:
1) vedere le cose da un punto di vista triplanare, prima locale del piede e poi globale corporeo;
2) esaminare le cose da un punto di vista biomeccanico, per la valutazione dello stato osteo-articolare e muscolare;
3) studiare, comprendere, migliorare ed addirittura ottimizzare il movimento personale di ciascuno.

Cercheremo di ridare al vostro corpo i mezzi e la forza per ritrovare l’equilibrio temporaneamente perduto!

 

Prof. Dr. Antonio Pacilio

Già Presidente e Consigliere Nazionale “Società Italiana di Podologia – S.I.Po.”

Già Prof. a.c. Corso di laurea in Podologia, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Seconda Università degli studi di Napoli

Docente al Master Diagnosi e cura del Piede Diabetico, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli studi di Napoli Federico II

Docente al Master in Posturologia clinica, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli studi di Napoli Federico II

Docente al Master in Posturologia e Biomeccanica, Università degli studi di Bari Aldo Moro

Docente al Master in Posturologia e Biomeccanica, Università degli studi di Palermo

Docente e Tutor al Master in Approccio Multidisciplinare integrato alla prevenzione e al trattamento del piede diabetico, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli studi di Napoli Federico II

Autore di circa 146 pubblicazioni su riviste podologiche e medico-sanitarie

Relatore e Docente a numerosi corsi e congressi di Podologia, Posturologia, Podoposturologia, Baropodometria e Medicina.