Lombosciatalgia

La lombosciatalgia o radicolopatia lombare, è una condizione che causa dolore in corrispondenza della parte inferiore della schiena (zona lombare) e lungo uno dei due arti inferiori, piede compreso. La lombosciatalgia è un dolore del nervo sciatico che colpisce la zona vertebrale lombare e si estende fino ai glutei, gli arti inferiori e parte dei piedi. Si differenzia dalla lombalgia proprio perché in quest’ultima il dolore è localizzato soltanto nella zona lombare e sacrale e non si estende nella parte bassa del corpo.
La lombosciatalgia insorge per effetto di una compressione o di un’irritazione del nervo sciatico (o nervo ischiatico). Questa importante struttura nervosa origina tra la zona lombare e la zona sacrale della colonna vertebrale, attraversa il gluteo e percorre tutto l’arto inferiore, fino al piede. Ciò spiega perché il dolore che caratterizza la lombosciatalgia abbia la sede e l’irradiazione sopra riferite.

E’ un disturbo molto comune – si calcola che circa il 40% della popolazione ne soffra o ne abbia sofferto – dovuto allo stile di vita adottato quotidianamente che ci porta a stare molte ore seduti in ufficio, a limitare l’attività fisica e ad assumere spesso nella postura posizioni scorrette.

La lombosciatalgia può essere dovuta a strappi muscolari a livello paravertebrale, a contratture muscolari, a schiacciamento del disco intervertebrale. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, è dovuta a un’ernia discale che interessa il quarto o il quinto disco intervertebrale lombare e comprime la radice del nervo ischiatico o sciatico, il più grosso e lungo del corpo umano. L’ernia del disco è una dislocazione dalla sua sede fisiologica del disco intervertebrale che ha la funzione di ammortizzare i movimenti della colonna stessa. Spostandosi può andare a toccare un nervo e dare la sintomatologia dolorosa col quadro della lombosciatalgia.

sciatalgia napoli

Altre cause, come accennato, possono essere problemi o fastidi legati alla colonna vertebrale, dovuti a posizioni scorrette e sedentarietà che creano anomalie nella postura e favoriscono l’insorgenza di dolori articolari, vertebrali e muscolari, oppure altre patologie quali l’osteoporosi, i tumori o le spondiliti.
Una diagnosi accurata di lombosciatalgia inizia sempre dall’esame obiettivo e dall’anamnesi e da una corretta visita specialistica Podologica, Biomeccanica, Baropodometrica e Posturale. Il trattamento dipende dalla gravità della sintomatologia e delle cause scatenanti.

 

Lascia una recensione